Credi nella famiglia “tradizionale”, soprattutto nella tua? Bene, ma non basta per essere una brava persona
Cinema e antropologia spiegano come ci siano altri tipi di famiglia (e di parentela) oltre quella “tradizionale”. Il legame di sangue non per forza è sinonimo di vero amore

Credi nella famiglia “tradizionale”, soprattutto nella tua? Bene, ma non basta per essere una brava persona
Cinema e antropologia spiegano come ci siano altri tipi di famiglia (e di parentela) oltre quella “tradizionale”. Il legame di sangue non per forza è sinonimo di vero amore

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nulla togliendo al fatto che la vita nasca dall’unione di un uomo con una donna, non significa che l’unico tipo di famiglia sia necessariamente costituita da uomo, donna e figli o altri parenti, proprio perché non può essere solo la convenzione ad assodare il reale affetto o l’amore che lega una o più persone conviventi sotto uno stesso tetto. Al medesimo modo, non è solo il sangue che stabilisce la purezza di un sentimento, che può essere più forte fra due non consanguinei rispetto a quello fra familiari/parenti uniti da legami di sangue
FRANCESCO CARINI – 02/04/2019 Continua a leggere…

Il 22 marzo di 95 anni fa nasceva Nino Manfredi, voce dei “sospesi”

Il 22 marzo di 95 anni fa nasceva Nino Manfredi, voce dei “sospesi”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nino Manfredi è riuscito ad imprimere attraverso le sue interpretazioni nella mente dello spettatore un’immagine che non è solo dello sconfitto, bensì dell’uomo in bilico, che non riesce a prendere una posizione per paura di perdere le miserie o le pochissime certezze possedute. Tramite la sua straordinaria bravura, Manfredi è stato capace di raffigurare in pieno gli interrogativi e il senso di vuoto che le nostre generazioni stanno attraversando pure oggi Continua a leggere…

Lionel Stander: l’epurato di Hollywood che “andò contro” l’Italia cattolica

Lionel Stander: l’epurato di Hollywood che “andò contro” l’Italia cattolica

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quello che in USA fu l’anticomunismo, in Italia era sostituito dall’atteggiamento conservatore ed anti-laicista, e proprio tale linea di continuità permise a Lionel Stander di caricare su di sé le energie più negative e veicolarle nella costruzione di personaggi straordinariamente affascinanti e soprattutto eloquenti. La sua fisionomia e la straordinaria mimica lo resero adatto a parti che lasciarono il segno e, in due circostanze, fu chiamato a disintegrare i dogmi e le ipocrisie della religione cattolica Continua a leggere…

error: Tutti i contenuti di questo sito sono protetti da copyright